Collaborative Sport Small “MOVING”

Collaborative Sport Small “MOVING”

Learning through mobility of sports’ volunteers

MV International sta realizzando un Erasmus + Small Collaborative Partnership nel campo dello Sport che coinvolge un Consorzio di 4 organizzazioni partner con esperienza nel campo dello Sport, NFE, Education Through Sport e nel volontariato, con l’obiettivo di sostenere la mobilità di volontari, allenatori, manager e personale di organizzazioni sportive no-profit.

Inizio: 01/01/2021– Fine: 31/12/2022
Codice del Progetto: 622221-EPP-1-2020-1-BG-SPO-SSCP
Finanziamento: 58.050,00 EUR
Programma: Erasmus+
Azione Chiave:
Sport
Tippo di Azione:
Sport Collaborative Partnerships

Partner del progetto:

  • MV International [ITALY] 
  • BRAVO [Bosnia and Herzegovina]     
  • Sport Algés e Dafundo [Portugal]       
  • BSDA [Bulgaria]

Organizzazione richiedente:

  • Association Social Hub (Bulgaria)

TEMATICHE DEL PROGETTO

È particolarmente importante aumentare la consapevolezza in quei paesi in cui le attività di volontariato non sono ben radicate nella società come un modo per aumentare l’occupabilità, l’apprendimento di nuove abilità dure e morbide e la promozione di uno stile di vita più sano e attivo.

MOVING metterà in atto attività per raggiungere questi obiettivi:

  • Sostenere la mobilità dei volontari, degli allenatori, dei manager e del personale delle organizzazioni sportive senza scopo di lucro.
  • Creazione di una rete europea per facilitare la possibilità per i volontari e le ONG di costruire la propria esperienza nel campo dello sport attraverso la mobilità
  • promuovere la qualità professionale, l’attrattiva e i risultati operativi delle organizzazioni sportive di base attraverso lo scambio di buone pratiche e lo sviluppo di una professionalità di qualità del personale e dei volontari attraverso l’educazione non formale e l’e-learning

GRUPPI TARGET:

Il gruppo target sono persone di età superiore ai 18 anni interessate a fare volontariato per esplorare la possibilità di una carriera nello sport e per rafforzare ulteriormente le loro competenze.

Obiettivi del Progetto:  

  • Sostenere la mobilità dei volontari, degli allenatori, dei manager e del personale delle organizzazioni sportive senza scopo di lucro.  
  • Creazione di una rete europea per facilitare la possibilità per i volontari e le ONG di costruire la propria esperienza nel campo dello sport attraverso la mobilità.  
  • Promuovere la qualità professionale, l’attrattiva e i risultati operativi delle organizzazioni sportive di base attraverso lo scambio di buone pratiche e lo sviluppo di una professionalità di qualità del personale e dei volontari attraverso l’educazione non formale e l’e-learning. 

APPROCCIO / METODOLOGIA

Richiedere attenzione e perseveranza attraverso l’educazione non formale e l’educazione attraverso metodi, iniziative e azioni sportive.

ATTIVITA’ DEL PROGETTO

Il progetto porterà 4 TPM::

Transnational project meetings 1 a Sofia (Bulgaria):
N° di partecipanti: 10 di cui 2 per partner

Transnational project meetings 2 a Sassari (Italia):
N° di partecipanti: 10 di cui 2 per partner

Transnational project meetings 3 a Sarajevo (Bosnia):
N° di partecipanti: 10 di cui 2 per partner

Transnational project meetings 4 a Lisbona (Portogallo):
N° di partecipanti: 10 di cui 2 per partner

MOVING fornirà un programma di lavoro di 5 pacchetti di lavoro (WP):

WP1: Gestione del progetto

  • Coordinamento
  • Direzione

Objective: Assicurare che le attività del progetto siano ben coordinate, nei tempi e nel budget.

Coordinator: Association Social HUB

Tasks:

  • Coordinamento generale dell’intero progetto
  • Pianificazione e realizzazione di incontri transnazionali
  • Gestione e controllo della qualità
  • Gestione finanziaria e controllo del bilancio
  • Gestione e controllo del tempo
  • Gestione dei rischi
  • Valutazione e accertamento

WP2: Ricerca Design sulle condizioni del volontariato nello sport

Goal: Esplorare lo stato dell’arte delle pratiche europee che favoriscono l’inclusione del volontariato nello e attraverso lo sport.

Outputs: Manuale sullo stato dell’arte, studi di casi e buone pratiche sulla disabilità nello sport e attraverso lo sport, networking e scambio di buone pratiche tra i partner del progetto e gli stakeholder.

Guidato da Association HUB supported in the coordination by BSDA.

Tasks: Analisi dello stato dell’arte in materia di disabilità e sport di base

WP3: Scambio di buone pratiche

Goal: Raccogliere e condividere le migliori pratiche sul potenziamento del volontariato nello sport.

Guidato da Sport Algés and Dafundo

  • Selezione e raccolta di casi di studio nazionali ed europei che mostrano le migliori pratiche sull’inclusione della disabilità nello sport e attraverso lo sport
  • Collegamento in rete tra organizzazioni partner
  • Realizzazione di un manuale contenente i risultati ottenuti

WP4: Sviluppo di contenuti formativi e sessioni di formazione

Objective: Creare una rete di ambasciatori specializzati formando 4 giovani ambasciatori per ogni partner di empower inf volontari nello sport e attraverso lo sport.

Format training Course (TC): methodologia ETS

Outputs: Formato TC, formato dello sport per il Torneo della Disabilità e rete di ambasciatori specializzati formati per l’inclusione della disabilità nello sport e attraverso lo sport.

Guidato da BRAVO

Tasks:

  • Attività di ricerca sulla metodologia e sui contenuti formative
  • Creazione di un formato TC (ETS) per formare gli ambasciatori dei risultati del progetto
  • Pilotaggio del formato TC

WP5: Comunicazione, diffusione e valorizzazione

Aim: Massimizzare l’impatto dei risultati prodotti nel progetto attraverso un’efficace comunicazione, diffusione e valorizzazione dei risultati e degli output realizzati.

MVI guiderà e supervisionerà tutte le attività di disseminazione del progetto, riferendo al comitato direttivo e al coordinatore.

Tasks:

  • Comunicazione esterna
  • Disseminazione
  • Evento finale di disseminazione
  • Sfruttamento dei risultati
  • Sostenibilità

La pagina Facebook del progetto.