Al momento stai visualizzando Virtual Auditorium – Forward Looking Project

Auditorium virtuale - Progetto lungimirante

Qualità dell'interazione dell'Auditorium virtuale - AUDITORIUM VIRTUALE

Inizio:  01-01-2024     

Fine:  31-12-2028 (48 mesi in totale) 

Riferimento del progetto: 101132828 

Sovvenzione UE: 1 381 070.00 

Programma: ERASMUS PLUS  

Bando: Partenariati per l'innovazione - Progetti lungimiranti 

Tipo di azione: Sovvenzione forfettaria ERASMUS 

Partner:  

  • TECHNISCHE UNIVERSITAT BERLIN [DE[ - Coordinatore  
  • UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA [IT] 
  • DIETHNES PANEPISTIMIO ELLADOS [GR]
  • VISOKA POSLOVNA SKOLA PAR [HR] 
  • MINIERA VAGANTI NGO [IT] 
  • NIDO INTELLIGENTE [LV] 
  • RICERCA URBANA E ISTRUZIONE UG (HAFTUNGSBESC) [DE] 
  • INFINITIVITY DESIGN LABS [FR] 
  • OZEL OGRETIM KURUMLARI GENEL MUDURLUGU [TR] 

Argomenti del progetto:  

Le sfide dell'istruzione tradizionale 

Approcci didattici innovativi  

Tecnologia dell'istruzione  

Cooperazione tra industria EdTech e settore dell'istruzione pubblica  

Obiettivi del progetto:  

L'obiettivo del progetto Auditorium Virtuale è quello di contribuire al rafforzamento del sistema europeo di capacità di innovazione sviluppando soluzioni innovative nell'ambito dell'istruzione e della formazione e promuovendo  cooperazione tra l'industria EdTech e il settore dell'istruzione pubblica.  

Il progetto Auditorium Virtuale avrà i seguenti obiettivi specifici:  

SO1 - Individuare, sviluppare e testare approcci innovativi che abbiano il potenziale per essere mainstreaming al fine di migliorare i sistemi di istruzione e formazione 

SO2 - Avviare azioni pilota per testare soluzioni alle sfide presenti e future, con l'obiettivo di dare il via a un impatto sostenibile e sistemico; 

SO3 - Contribuire allo sviluppo di un quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza attraverso l'incorporazione del calcolo della qualità dell'interazione in tale quadro. 

SO4 - Promozione della cooperazione intersettoriale tra EdTech e settore pubblico 

Il progetto si concentrerà su una sfida pratica individuata: la qualità dell'interazione non ha un valore numerico definito per valutarla, inoltre non viene determinata con modelli di guida AI. 

La qualità dell'interazione dipende da due componenti principali: Contenuto del corso e tipo di persona in Apprendimento. 

Il contenuto del corso è modificabile, il tipo di persona che apprende no, al fine di aumentare la qualità del corso. 

Interazione, l'IIS dovrebbe essere in grado di offrire contenuti di corso adeguati al tipo di studente. 

Al fine di offrire i contenuti del corso secondo la massima QoI e in accordo con il tipo di studente, i docenti 

dovrebbe avere strumenti in grado di determinare le tipologie di studenti per ogni persona della classe - il progetto svilupperà un'applicazione basata su LMS che determinerà questo aspetto.  

Per far sì che la determinazione della QoI diventi mainstream, il progetto dovrebbe impegnarsi seriamente per rendere la QoI parte del quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza. 

Tutti i successi, le sfide e i risultati del progetto saranno comunicati alla European Digital Education. 

HUB, che a marzo 2023 contava più di 2500 membri. 

Didattica innovativa approcci attraverso l'Auditorium virtuale 

  • Apprendimento automatico profondo: Utilizzare algoritmi avanzati per analizzare i dati LMS. 
  • Modelli di previsione del comportamento: Sviluppare modelli per prevedere la qualità delle interazioni degli studenti. 
  • Analisi dei dati: Analizzare i diversi tipi di interazioni e preferenze degli studenti. 
  • Modernizzazione dei contenuti: Aggiornare i materiali dei corsi per adattarli ai modelli di consumo attuali. 
  • Apprendimento personalizzato: Adattare i contenuti in base ai tipi di studenti identificati. 
  • Sviluppo di strumenti per gli insegnanti: Creare applicazioni basate su LMS per una migliore comprensione delle esigenze degli studenti. 
  • Formazione per gli insegnanti: Fornire agli educatori le competenze necessarie per utilizzare efficacemente i materiali didattici digitali. 
  • Integrazione della garanzia di qualità: Incorporare le metriche della QoI negli standard di qualità dell'istruzione. 
  • Coinvolgimento della comunità: Condividere i risultati e le intuizioni con la comunità educativa in generale per ottenere un impatto più ampio. 

L'implementazione dell'Auditorium Virtuale sarà suddivisa in 6 pacchetti di lavoro principali che avranno una sequenza logica e connessioni interne ai compiti e ai deliverable da sviluppare:  

WP2 - Quadro fattoriale della QoI L'obiettivo del Work Package è quello di eseguire una mappatura dei fattori che definiscono la qualità dell'interazione (QoI), il modo in cui possono essere espressi in termini numerici e la loro importanza (peso) nella definizione della QoI complessiva. 

WP3 - Sviluppo dell'applicazione LMS. L'obiettivo del Work Package è quello di sviluppare un'applicazione che possa essere installata sui sistemi di gestione dell'apprendimento degli istituti di istruzione superiore, come ad esempio Moodle, che è l'LMS più comunemente utilizzato dagli istituti di istruzione superiore in Europa. 

WP4 - Pilotaggio. L'obiettivo sarà quello di testare lo sviluppo dell'applicazione LMS sviluppata. La parte più impegnativa del pilotaggio sarà garantire che i valori di QoI forniti siano corretti. Per verificarlo, verrà effettuata una determinazione parallela "manuale" della QoI con metodi di analisi statistica per le stesse classi. La determinazione "manuale" richiederà una lunga serie di questionari e l'analisi statistica dei dati. 

WP5 - ToolKit per massimizzare la QoI. L'obiettivo del pacchetto di lavoro è quello di analizzare quali mezzi di formazione digitale hanno la più alta QoI per i diversi tipi di apprendimento degli studenti e per i diversi tipi di materie (più teoriche, ad esempio economia, rispetto a quelle più pratiche, ad esempio ingegneria). Come risultato del WP, i partner sapranno quali materiali didattici digitali hanno la più alta QoI per ogni tipo di studente e/o per ogni tipo di materia (teorica o pratica). 

WP6 - QoI come parte di un quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza. L'obiettivo del WP6 sarà quello di: contribuire allo sviluppo di un quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza attraverso l'incorporazione del calcolo della Qualità dell'interazione in tale quadro. Come parte del WP6, il consorzio del progetto si impegnerà a portare l'obiettivo del WP al tavolo di discussione della squadra di certificazione del Digital Education Hub europeo. 

La qualità dell'interazione può essere considerata come parte di un quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza. Nei contesti educativi e formativi, la qualità dell'interazione si riferisce solitamente alla misura in cui i discenti sono impegnati in interazioni significative ed efficaci con i materiali didattici, gli istruttori e i compagni. Un'interazione di alta qualità è associata a un miglioramento dei risultati dell'apprendimento e a un maggiore impegno e motivazione dei discenti. 

Incorporando la qualità dell'interazione in un quadro di garanzia della qualità basato sull'evidenza, gli istituti di istruzione e formazione possono assicurarsi di fornire un ambiente di apprendimento favorevole e coinvolgente che promuova risultati positivi per gli studenti. 

WP7 - Promozione della cooperazione intersettoriale tra EdTech e settore pubblico. Una sfida ben nota è che il settore EdTech è più motivato a collaborare con il settore privato, in particolare con le grandi aziende che investono grandi risorse nel loro spazio di lavoro interno per l'apprendimento e che sono i motori dello sviluppo del settore. In molti casi, il settore pubblico e dell'istruzione adotta ciò che è stato inizialmente sviluppato per il settore privato. Il pacchetto di lavoro è stato progettato con l'ambizione di ribaltare questo paradigma a favore del settore pubblico.