KA2 Youth EXCH. “Ucelab”

KA2 Youth EXCH. “Ucelab”

Titolo del progetto: Urban Civic Education LAB

Codice del Progetto: 2020-1-AT02-KA205-002653

Finanziamento: 20.014,00 EURO

Programma: Erasmus+

Tipologia di Azione: Partenariato Strategico nel settore della gioventù

Coordinatore: Wonderland – Platform for European Architecture [AT]

Partner: Mine Vaganti NGO [IT] Comparative Research Network [DE]

Durata: 01.06.2020 – 31.05.2022

Urban Civic Education LAB è un partenariato strategico della durata di 24 mesi che coinvolge 3 NGO di Austria, Germania e Italia. L’obiettivo del progetto è quello di sviluppare il pensiero critico dei giovani che vivono nelle città e favorire lo sviluppo delle loro competenze sociali, civiche e interculturali in modo che queste competenze possano essere capitalizzate nel campo dell’Imprenditoria Sociale.

I presupposti di questa idea progettuale si basano sul fatto che oggi, a causa della globalizzazione, la diversità delle città assume una nuova dimensione.

La globalizzazione e la crescente interdipendenza delle città ha portato all’accelerazione della circolazione di persone, merci, capitali, identità e immagini; così come alla crescente diffusione tra i paesi di ideologie, principi economici, politiche e stili di vita. Si riconosce quindi la necessità di attuare azioni per migliorare il livello in cui viene insegnata l’educazione civica e alla cittadinanza.

Uno studio condotto da Eurodyce nel 2017 conclude che i due approcci più diffusi in Europa sono: l’integrazione dell’educazione alla cittadinanza all’interno di altre discipline e l’identificazione della disciplina come obiettivo trasversale alle materie studiate. Ognuno di questi approcci è presente in almeno trenta sistemi educativi in tutti i livelli dell’istruzione primaria e secondaria. Al contrario, l’educazione alla cittadinanza viene studiata come materia obbligatoria in un numero molto più limitato di sistemi educativi: 7 al livello primario, 14 al livello secondario inferiore e 12 al livello secondario superiore.

Poiché lo sviluppo della città ha implicazioni a lungo termine per i cittadini attuali e futuri, soprattutto all’interno delle aree urbane europee, è necessario attuare azioni volte a favorire la possibilità per i giovani di avere voce in capitolo nello sviluppo delle loro comunità, potendo fornire prospettive uniche e diverse sull’attuale dimensione dell’ambiente urbano e sui progetti futuri per il suo cambiamento.

In questa prospettiva, il progetto Urban Civic Education LAB svilupperà approcci educativi completi che mirano a sviluppare le capacità di imprenditorialità sociale nei giovani che vivono nelle aree urbane, rafforzando al contempo il peso sociale dei giovani come costruttori di valore sociale aggiunto per le loro comunità.

La metodologia che verrà utilizzata sarà una combinazione di educazione non formale, educazione civica, educazione sociale e all’imprenditorialità. Questi strumenti saranno utilizzati per migliorare le componenti di un approccio globale e progressivo all’empowerment imprenditoriale, proiettato sulle questioni sociali e sull’etica civica delle aree urbane.

In particolare, il partenariato fornirà un modello globale di empowerment sociale e imprenditoriale per i giovani che vivono in città, concentrandosi sulle principali sfide che riguardano il contesto urbano, attraverso le seguenti attività:

– raccolta e scambio di buone pratiche;

– specifiche Blended Motilities;

– eventi di disseminazione.

Target Group:

Operatori giovanili e giovani che vivono in aree urbane.

Obiettivi del progetto:

Sviluppare il pensiero critico dei giovani che vivono nelle città e favorire lo sviluppo delle loro competenze sociali, civiche e interculturali in modo che queste nuove competenze possano essere utilizzate nel campo dell’imprenditoria sociale.

Attività:

1 Blended Mobility in Austria;

1 Blended Mobility in Germania;

3 Eventi di disseminazione.