Al momento stai visualizzando Collaborative Sport Big “ACAMF”

Sport collaborativo Grande "ACAMF

I consiglieri degli atleti contro le partite truccate

Il progetto sostiene la prevenzione e la sensibilizzazione dei soggetti coinvolti nella lotta contro le partite truccate. Il progetto prevede una collaborazione di 30 mesi tra federazioni sportive, club sportivi, accademici e ONG, con l'obiettivo di rafforzare la prevenzione e il contrasto delle partite truccate a tutti i livelli del settore sportivo. Attraverso la creazione di metodologie e programmi pilota, il progetto conferirà agli atleti il ruolo di consulenti specializzati, che sosterranno le federazioni sportive, i club, gli stakeholder e i colleghi atleti nel contrastare le diverse sfaccettature della sfida delle partite truccate nelle loro aree di responsabilità/influenza. L'ACAMF traccia quindi un collegamento tra l'integrità nello sport e la necessità di fornire opportunità di doppia carriera agli atleti professionisti e semiprofessionisti nella transizione verso una vita senza sport.

Inizio: 01-01-2021 - Fine: 31-06-2023

Riferimento del progetto: 622216-EPP-1-2020-1-SI-SPO-SCP

Sovvenzione UE: 359300 EUR

Programma: Erasmus+

Azione chiave: Collaborazione

Tipo di azione: Lo sport

Argomenti del progetto:

  • Riconoscere e valorizzare il ruolo e il contributo svolto dagli atleti e dai sindacati degli atleti nel sostenere l'efficace contrasto e la prevenzione delle partite truccate.
  • Creare opportunità per gli atleti di sviluppare conoscenze utili per la futura occupabilità al termine della loro carriera nello sport.

 

GRUPPI TARGET

 

Atleti professionisti e semi-professionisti 

APPROCCIO / METODOLOGIA

La peer-education come metodologia per ottenere un impatto educativo sensibile
quando si tratta di promuovere comportamenti virtuosi e trasparenti. Metodologia NFE
per allenare gli atleti.

 

Progetto ATTIVITÀ

IO1: un challengebook derivante da uno studio sviluppato secondo criteri di qualità accademica all'avanguardia e
basato su una ricerca transnazionale che abbraccia tutti i paesi del partenariato. L'obiettivo sarà quello di tracciare un resoconto sistematico della sfida delle partite truccate nello sport europeo attraverso l'esplorazione sistematica e il confronto incrociato dei molteplici livelli di opinione e di esperienza forniti dai diversi attori che gravitano nell'ambito dello sport.

IO2: un formato di formazione basato su una metodologia di apprendimento non formale. Il format di formazione sarà un
corso originale per sviluppare gli atleti come consulenti contro le partite truccate all'interno delle organizzazioni nel campo dello sport e nel settore delle parti interessate.

IO3: Il programma modello contro le partite truccate sarà una combinazione di attività di formazione e di sensibilizzazione progettate congiuntamente dai partner e dagli atleti iscritti ai corsi di formazione locali.

IO4: Il Manuale sulle pratiche anti-partita sarà creato come risultato dell'implementazione del Programma Modello in tutti i Paesi partner. Il pubblico di utenti previsto per questa risorsa sarà costituito dagli attori individuali e istituzionali che gravitano - a diversi livelli - intorno al settore dello sport.

 

IO5: La piattaforma web sarà un repository di prodotti intellettuali e corsi online differenziati e su misura rispettivamente per i manager dello sport, gli atleti e gli stakeholder nel campo dello sport saranno integrati e
consegnati al di là delle barriere geografiche.

Fase locale:

Formazione locale per i consulenti anti-match fixing degli atleti:

N° di partecipanti: 30 (5 per ogni paese partner)

Età: 18+

Profilo: Atleti

 

Programma contro le partite truccate

N° di partecipanti: 150

Età: Tutte le età

Profilo: Rappresentanti delle parti interessate dello sport e non dello sport

 

Evento moltiplicatore:

N° di partecipanti: 250 (50 per ogni Paese)

Età: Tutte le età

Profilo:

  1. Rappresentante dell'organizzazione partner nazionale, incaricata di ospitare e dirigere la conferenza;
  2. Atleti nazionali formati come consulenti anti-match fixing;
  3. Atleti;
  4. Manager dello sport;
  5. Allenatori sportivi;
  6. Rappresentanti di club e organizzazioni sportive;
  7. Rappresentanti delle Federazioni sportive;
  8. Accademici:
  9. Rappresentanti delle autorità pubbliche locali, regionali e nazionali.