KA2 Youth INN. “YFEP”

KA2 Youth INN. “YFEP”

“Young Female Entrepreneurial Program YFEP” è un progetto di partenariato strategico volto a sviluppare una mentalità imprenditoriale e le relative abilità nelle giovani donne con un background socio-economico debole.

L’ispirazione per il progetto YFEP è la sfida in corso nell’UE per rafforzare lo spirito imprenditoriale delle giovani donne, aumentare i tassi di creazione di imprese e fornire percorsi alternativi di occupabilità e, soprattutto, la realizzazione personale delle giovani donne.

Le sfide che le donne si trovano a fronteggiare nell’avvio di un’impresa includono scoraggiamento degli atteggiamenti sociali / culturali, livelli più bassi di capacità imprenditoriale, reti imprenditoriali più piccole e meno efficaci e quadri politici che scoraggiano l’imprenditoria femminile.

Gli strumenti tradizionalmente utilizzati per superare queste barriere (formazione e sovvenzioni) hanno spesso avuto un successo limitato e devono essere calibrati meglio in base alle esigenze del gruppo target. YFEP mira a offrire alle giovani donne la motivazione ad avviare un’impresa (da sole o con altri), un programma tutto in uno formato da contenuti, strumenti online, seminari, attività di gruppo, supporto di più operatori, volto all’ampliamento delle conoscenze sull’imprenditorialità , gestione sostenibile, miglioramento degli atteggiamenti e promozione delle competenze necessarie per avviare e gestire un’impresa e, soprattutto, potenziarle con il supporto di un programma multi-mentore.

Per raggiungere questo ampio obiettivo, il consorzio intende:

OB1_Combinare le competenze e le conoscenze dei 6 partner, per costruire un GRUPPO MULTI-DISCIPLINARE che lavora per risolvere i problemi comuni, consolidando ed espandendo il sistema locale esistente e supportare il gruppo target durante le attività proposte nel corso dei 24 mesi associazione;

OB2_Modificare il programma EYP su cui si basa questo progetto, aggiungendo elementi specifici (programma multi-mentoring, educazione imprenditoriale, come coinvolgere e parlare con le famiglie) e averlo valutato durante la formazione comune;

Ob3_Seleziona e coinvolgi 25 mentori tra il vasto numero di contatti dei partner per migliorare il programma multi-mentore proposto;

Ob4_Prepare e testare un corso di formazione volto ad accrescere le competenze e le abilità in 15 FORMATORI nominati dalle organizzazioni partecipanti per istruire 50 LAVORATORI GIOVANI nell’uso del programma YFE;

OB5_Elaborare un nuovo modo per aumentare le capacità trasversali delle giovani donne, aumentare la loro fiducia in se stesse e testarlo con 100 giovani donne, selezionate a livello locale dai partner, durante l’attività pilota di 8 mesi.

È necessario un progetto transnazionale poichè un approccio comune potrebbe essere più efficace per affrontare le questioni sociali comuni legate al NEET e alla disoccupazione giovanile, in particolare la disoccupazione femminile. Il modello di sviluppo della comunità collaborativa può essere utile per favorire una migliore rete locale collegato con altre organizzazioni con una buona esperienza nel lavoro giovanile a livello europeo.

Il supporto individuale e globale offerto dal programma multi-mentoring ha come obiettivo finale quello di aumentare la motivazione e guidare i partecipanti nella pianificazione della loro attività passo dopo passo.

I partner selezioneranno le professioniste femminili con diverse specializzazioni (finanza, marketing, vendite, gestione delle risorse umane, redazione di business plan, pianificazione aziendale, gestione del tempo …) e condividendo con i partecipanti i collegamenti esistenti con potenziali clienti e fornitori, al fine di creare un rete di supporto strutturata e funzionante. In questo modo, i giovani partecipanti saranno responsabilizzati e nutriti da donne senior professioniste con una vasta gamma di competenze e background professionale.

Le attività sono svolte tramite una piattaforma di comunicazione e apprendimento attrezzata per facilitare la cooperazione e la comunicazione tra tutte le parti interessate.

I risultati di questo progetto saranno, tutti multilingue: un corso di formazione per animatori e formatori di animatori giovanili, da testare durante la mobilità del personale di una settimana; una guida e strumenti che le giovani donne devono utilizzare con un’idea imprenditoriale e la motivazione per attuarla, un protocollo per coinvolgere le parti interessate e gli specialisti e motivarli a sostenere i giovani partecipanti, un manuale per specialisti ed esperti (donne in particolare) disposti a apprendere le tecniche di mentoring e coaching e supportare attivamente i giovani partecipanti nel loro percorso di sviluppo.