info@minevaganti.org

Blog

KA1 ADULTI “INFER”

competenze

L’Associazione Culturale Pitagora ha come area di attività il Nord Sardegna, con sede principale a Sassari, capoluogo di provincia. I destinatari delle attività sono i soggetti d’apprendimento svantaggiati residenti nella città di Sassari e nelle zone limitrofe. 

Costituita da insegnanti motivati e dediti al supporto educativo per adolescenti e giovani della zona, ACP propone un approccio formativo in risposta alle esigenze e criticità presenti, con l’obiettivo di valorizzare le potenzialità del capitale umano e ampliare le opportunità a disposizione dei giovani adulti con difficoltà di apprendimento, per i quali è più concreto il rischio di emarginazione sociale e lavorativa, e in particolar modo quelli provenienti da un contesto socioeconomico difficile (NEET, residenti in aree rurali e/o periferiche). 

Di seguito le principali criticità riscontrate e da ACP nel suo ambito d’azione: 

 Disoccupazione: secondo i dati messi a disposizione dall’ISTAT, la Sardegna è la 6° regione con la peggiore situazione in Europa riguardo la disoccupazione giovanile, con un tasso di disoccupazione pari al 56,3% per la fascia d’età 15-24. Le conseguenze negative sul tessuto sociale vengono ulteriormente amplificate dalle ricadute negative della perdurante crisi economica che interessa il Nord Sardegna e l’isola in generale. L’istituto di ricerca CRENOS ha collocato la Sardegna tra le 65 regioni Europee più povere del 2015, con un calo del PIL dal 77% al 70% della media europea tra il 2010 e il 2015. 

Abbandono scolastico precoce: i dati ISTAT (2017) rilevano che il 18,1% dei giovani sardi lascia la scuola senza conseguire il diploma di maturità rispetto a una media nazionale del 13,8%, collocando la Sardegna al 2° posto come peggiore regione italiana dopo la Campania. Il tasso di abbandono scolastico è particolarmente significativo nella scuola superiore, dove arriva al 5,4%. 

In questo contesto, ACP considera tra le sue priorità il supporto al reinserimento educativo dei giovani adulti con difficoltà d’apprendimento per fornire loro le competenze e le abilità necessarie a realizzare il loro potenziale individuale e facilitarne l’inclusione scolastica e lavorativa. 

iNFEr mira a fornire all’organizzazione richiedente le risorse umane e le capacità organizzative per raggiungere questi obiettivi cruciali tramite metodologie innovative in grado di migliorare il suo impatto sul pubblico di riferimento, nonché il numero e la qualità delle sue attività in una prospettiva locale ed europea.  

Gli obiettivi del progetto sono i seguenti: 

Sviluppare competenze umane e organizzative nell’uso dell’Educazione Non Formale in quanto strumento inclusivo ed efficace nell’approccio educativo ai giovani adulti con difficoltà d’apprendimento. 

Sviluppare competenze umane e organizzative nell’uso dello Storytelling come una metodologia innovativa di sviluppo, elaborazione e comunicazione della conoscenza.  

Sviluppare competenze umane e organizzative nell’ambito del networking a livello europeo. 

Scambio di conoscenze, creazione di partenariati ed elaborazione congiunta di proposte progettuali nel settore Erasmus Plus Adulti con ONG europee con esperienza di alto livello nel settore. 

Facebook