info@minevaganti.org

Avdo

Capacity Building Youth “Learning through Sports”

Learning through Sports

 

“Learning through Sports” (LTS) è un progetto trans-continentale di Capacity Building nel settore della gioventù dalla durata comlessiva di 18 mesi. Il progetto si propone di sviluppare, testare e diffondere metodologie sportive finalizzate allo sviluppo di soft skill nei giovani.

Il progetto è coordinato da Champions Factory LTD e coinvolge organizzazioni operanti nei settori dello Sport e della gioventù da Peru (Brigada Voluntarios Bolivarianos de Peru), Colombia (Fundacion Grupo Internacional de Paz y Desarrollo), Brasile (Fundacao Gol de Letra), Bulgaria (Champions Factroy Sports Club), Regno Unito (Champions Factory LTD) e Romania (Asociatia Liber la Educatie, Cutura si Sport).

“LTS” si focalizza sulla tematica della delinquenza giovanile e su come le organizzazioni giovanili possano fungere da fattore determinante nella prevenzione di questo fenomeno, garantendo standard di vita migliori a tutti i giovani. I partner ritengo che lo Sport sia fra gli strumenti più efficaci per conseguire questo obiettivo essendo un metodo efficace e flessibile per la promozione della pace, dello sviluppo personale e del cambiamento sociale.

Gli obiettivi di LTS sono:
– sviluppare la cooperazione e lo scambio di buone pratiche fra organizzazioni operanti nel settore della gioventù.
– migliorare i livelli di qualità e di riconoscimento dell’animazione giovanile mediante la produzione di innovativi metodi di  formazione per gli operatori giovanili sulla promozione del contrasto alla delinquenza giovanile mediante l’educazione.
– migliorare il livello di soft skill fra i giovani appartenenti a categorie a rischio di delinquenza giovanile.
–  incrementare il livello generale di consapevolezza circa l’utilizzo dello Sport come efficace strumento per coinvolgere i giovani.

Le attività del progetto si concretizzeranno in specifici e tangibili risultati quali: una serie di video interviste con atleti famosi ed un canale YouTube nel quale saranno condivisi dei video tutorial finalizzati all’apprendimento attraverso lo sport.

Read more

Capacity Building Youth Balkans “Youth, Business, Better”

Youth, Business, Better

 

“Youth, Business, Better” (YBB) è un progetto gestito da un partenariato di 8 NGO, delle quali 3 basate nell’area dei West Balkans (Serbia, Bosnia Herzegovina ed Albania) e 5 dall’Europa (Italia, Bulgaria, Grecia, Slovacchia, Macedonia del Nord).

MVNGO è membro del consorzio dei partner in rappresentanza dell’Italia.

YBB svilupperà un approccio integrato rivolto alle organizzazioni giovanili operanti nella soluzione del problema della disoccupazione e della marginalità socioeconomica dei giovani.

L’Europa e l’area dei West Balkans sono accomunate da alti tassi di disoccupazione giovanile e dalla fuga dei giovani verso i maggiori centri urbani.

Ai fini dello sviluppo sostenibile in entrambe le regioni, è indispensabile promuovere un approccio imprenditoriale da parte dei giovani alla tematica dell’occupabilità e dello sviluppo delle rispettive comunità locali.

YBB conseguirà lo sviluppo di un approccio comprensivo alla tematica di riferimento a beneficio delle varie organizzazioni giovanili impegnate nel settore attraverso lo scambio di buone pratiche e lo sviluppo di conoscenze e metodologie supportive dello sviluppo delle capacità educative in ambito imprenditoriale a livello degli operatori giovanili.

Uno specifico Corso di Formazione con operatori di ciascuna organizzazione partner sarà implementato ai fini della sperimentazione delle metodologie prodotte.  Nel contesto di una specifica fase di attività locali con operatori giovanili da tutti i paesi partner sarà conseguito un ulteriore avanzamento del processo di sperimentazione, successivamente completato mediante l’implementazione di uno Scambio Giovanile internazionale con la partecipazione di giovani rurali da ciascun paese partner.

2 Job Shadowing saranno implementate allo scopo di scambiare conoscenze, buone pratiche e strumenti di Educazione Non Formale nell’ambito imprenditoriale tra i partner.

Read more

Capacity Building Youth “Growing in Insight-Ability of Mobility”

Growing in Insight-Ability of Mobility

 

“Growing in Insight-ability of Mobility” (GIM) è un progetto di Capacity Building nel settore della Gioventù che coinvolge 4 paesi:  Romania (Babilon Travel), Italia (Mine Vaganti NGO), Argentina (Circulo Raices Sardas) e Peru (Brigada Voluntarios Bolivarianos de Peru).

L’obiettivo specifico di GIM è creare nuove competenze per gli operatori giovanili circa come sviluppare l’inclusione sociale, la partecipazione attiva e le abilità imprenditoriali dei giovani con minori opportunità, tra cui giovani con lievi disabilità, in America Latina ed Europa.

Il progetto si propone di affrontare le problematiche legate all’alta disoccupazione giovanile, alla diffusa povertà ed esclusione fra i giovani ed alle specifiche criticità di inclusione affrontate dai giovani con disabilità in Europa ed America Latina.

I risultati che ci si prospetta di ottenere alla fine dell’implementazione del progetto sono i seguenti:

–  Handbook

–  Report sulle Buone Pratiche di Imprenditoria

–  Piattaforma Web

–  Video Tutorial

 

Le attività previste dal progetto sono le seguenti

Seminario

– Formato di Corso di Formazione

– Scambio Giovanile

Read more

Capacity Building Youth Balkans “Vulnerable Youth and their Transition to Adulthood”

Vulnerable Youth and their Transition to Adulthood

 

La gioventù viene descritta in molti modi diversi. Una delle descrizioni è la comprensione della gioventù come periodo di transizione tra la dipendenza dell’infanzia e la responsabilità dell’età adulta. Questa fase sociale potrebbe essere più lunga o più breve dipende dal contesto. Le Nazioni Unite usano come termine di riferimento l’età dai 15 ai 24 anni, Erasmus + stabilisce l’età tra 13 e 30. Più dell’età è essenziale per capire che la gioventù è più un’età sociale che un periodo di sviluppo, età che rende i giovani vulnerabili a cose dannose come la partecipazione a violenza, conflitti, infezioni e malattie trasmessibili, ma è anche l’età in cui le persone possono essere in crisi di disoccupazione o affrontare la prima genitorialità.

Ci sono molte influenze interconnesse che riguardano le vulnerabilità dei giovani, tra cui disuguaglianza, esclusione sociale, impoverimento, insicurezza economica, conflitto politico o cambiamento tecnologico. Se le organizzazioni giovanili desiderano affrontare efficacemente la situazione dei giovani vulnerabili, devono avere una buona conoscenza del gruppo stesso, ma devono anche essere consapevoli delle influenze e delle sfide connesse con la transizione all’età adulta.

L’obiettivo di questo progetto è quello di aumentare le capacità delle organizzazioni giovanili di rispondere efficacemente ai bisogni dei giovani vulnerabili e consentire loro di affrontare vari fattori di rischio sulla via dell’età adulta.

Obiettivi del progetto:
-Rafforzare le capacità delle organizzazioni giovanili nel ridurre la vulnerabilità fornendo servizi su misura ed efficaci;
-Sviluppare le competenze degli animatori giovanili per rispondere ai bisogni dei giovani vulnerabili e sostenere il loro empowerment;
-Sostenere la condivisione di pratiche, strumenti a sostegno dell’impegno di giovani vulnerabili nell’istruzione, nella formazione e nell’occupazione;
-Aumentare la conoscenza dei partner e dei partecipanti al programma Erasmus + come strumento per coinvolgere e responsabilizzare i giovani vulnerabili.
Attività del progetto:
Il progetto consisterà in due corsi di formazione per operatori giovanili, giovani leader che lavorano con giovani vulnerabili o motivati a lavorare con questo gruppo target. Il primo corso di formazione offrirà ai partecipanti l’opportunità di comprendere meglio le sfide che i giovani vulnerabili stanno affrontando, i rischi che potrebbero subire. Inoltre, i partecipanti si concentreranno sull’esplorazione di pratiche e strumenti esistenti.
Il secondo corso di formazione affronterà le questioni relative agli impegni e alla responsabilizzazione dei giovani vulnerabili fornendo servizi per la gioventù di qualità e superando gli ostacoli che potrebbero incontrare. Un’attenzione particolare sarà dedicata al programma Erasmus + come strumento di partecipazione.

Read more

Capacity Building Youth “Customized Support to Youth Development of Active Leadership”

CUstomized SuPport to Youth Development of Active Leadership (CUSPYDAL)

CUSPYDAL è una cooperazione transnazionale fra Europa (Slovacchia, Italia, Bulgaria) ed America Latina (Repubblica Dominicana, Uruguay, Costa Rica) focalizzata sul supporto all’empowerment ed all’inclusione sociale della gioventù svantaggiata nelle due regioni.

MVNGO è membro del Consorzio dei partner in rappresentanza dell’Italia.

Target finale del progetto: Giovani svantaggiati (NEET, giovani da aree rurali marginalizzate) in Europa ed America Latina.

Target diretto: Operatori giovanili delle due regioni partner membri delle organizzazioni partner; giovani svantaggiati dalle regioni partner.

Le attività del progetto sono le seguenti:

– Ricerca sulle buone pratiche di NGO in Europa ed in America Latina nell’ambito dello sviluppo di attitudini di leadership per la partecipazione attiva e l’inclusione sociale dei giovani svantaggiati. I risultati della ricerca saranno elaborati in un Format di Corso di Dì Formazione per operatori giovanili.
– Format di Corso di Formazione per lo sviluppo di competenze nel potenziamento delle attitudini di leadership nei giovani svantaggiati.
– Scambio Giovanile con la partecipazione di giovani svantaggiati da tutti i paesi partner.
– Conferenze di Stakeholder in ciascun paese partner per la disseminazione del progetto e per il supporto alle iniziative di partecipazione sviluppate dai giovani partecipanti allo Scambio Giovanile.
– Piattaforma Web comprensiva di moduli di apprendimento online rivolti ai giovani ed agli operatori giovanili.

 

Read more

KA2 Adults “BELLE”

Better and easier access to lifelong learning in Europe (BELLE)

 

Pagina Facebook del Progetto

“Better and easier access to lifelong learning in Europe” (BELLE) è una Strategic Partnershio Erasmus Plus nel settore dell’educazione degli Adulti  coordinata dall’organizzazione spagnola “Associacion Mundus”, con MVNGO nel ruolo di organizzazione partner. Il progetto è gestito da un Consorzio internazionale di 6 organizzazioni da Spagna, Repubblica Ceca,  Bulgaria, Croazia, Italia e Lettonia.

Il progetto è stato sviluppato come un’articolata risposta alla problematica degli insufficienti livelli di abilità di lettura, scrittura e computazione nella popolazione adulta europea, fenomeni che mettono una significativa porzione di quest’ultima a rischio di disoccupazione, povertà ed esclusione sociale.

Il progetto si propone di affrontare le problematiche sopraelencate facilitando l’accesso alle opportunità di Lifelong Learning agli adulti mediante l’elaborazione di materiali educativi e di strumenti che stimolino la partecipazione degli individui nelle attività di formazione e nei processi di apprendimento di alta qualità.

Il progetto perseguirà inoltre il rafforzamento dei profili dei professionisti operanti nel settore, incrementando la qualità della loro offerta formativa ed in tal modo stimolando l’emergere di opportunità educative di qualità ritagliate sui bisogni degli individui.

BELLE perseguirà i seguenti obiettivi:

  • Valutare i bisogni degli individui in ogni paese partner relativamente all’accesso a corsi/moduli formativi di alta qualità ritagliati sulle loro esigenze. 
  • Sviluppare una definizione condivisa dei criteri personalizzati di educazione e formazione per l’utenza adulta.
  • Sviluppare la cooperazione fra le organizzazioni operanti nel settore, stabilendo una partnership trans-settoriale finalizzata a sostenere un ulteriore sviluppo sostenibile nel settore dell’educazione degli adulti a livello europeo.
  • Incrementare la consapevolezza circa il LLL fra i diversi target group a livello locale ed internazionale.
  • Creare un Piattaforma Online di apprendimento contenente un’offerta formativa di alta qualità rivolta agli adulti e consistente in moduli standardizzati tradotti in 7 lingue dell’UE e finalizzati a facilitare l’accesso al Lifelong Learning ed a stimolare la partecipazione di un maggior numero di persone da un maggior numero di paesi nei processi summenzionati.
  • Creare una “community of practice” fra i professionisti del settore dell’Educazione degli Adulti con l’obiettivo di scambiare buone pratiche, strumenti ed informazioni ed in tal modo incrementare la cooperazione tra i settori dell’educazione, della formazione e della gioventù.

 

Read more

KA2 Adults “Strate.Gees”

Strategies for refuGees (Strate.Gees)

Pagina Facebook del Progetto

Sito Internet del progetto

Strategies for refuGees (Strate.Gees) è una Strategic Partnership Erasmus Plus nel settore dell’educazione degli Adulti coordinata dall’organizzazione britannica “KBM Consultants Ltd”. MVNGO è partner del progetto all’interno di un Consorzio internazionale di 8 organizzazioni da Regno Unito, Italia, Polonia, Spagna, Turchia e Romania.

L’obiettivo principale del progetto è ricercare, analizzare e condividere buone pratiche che possano essere applicate nei territori caratterizzati da tensioni e problemi di integrazione causati dai flussi di rifugiati. Il risultato finale che ci si propone di conseguire è di determinare un miglioramento nel contesto generale a livello dello scenario locale nel quale si esplicano le problematiche evidenziate, offrendo servizi di migliore qualità e supportando la popolazione nell’accettazione e nella risposta positiva alle esigenze umanitarie.

Mediante diversi corsi di formazione, workshop, seminari e meeting di progetto, nonché tramite la condivisione di buone pratiche testate con successo dai partner, le organizzazioni partecipanti si propongono di incrementare le proprie competenze ed abilità nel settore oltre a migliorare le loro conoscenze e capacità nell’azione di livello locale/regionale, in modo tale da supportare una migliore qualità della vita dei migranti/rifugiati e contenere le loro problematiche, integrandoli all’interno delle comunità di accoglienza.

Fumetto realizzato nell’ambito del progetto STRATE.GEES per promuovere le attività dell’Unione Europea rivolte ai rifugiati

 

Guida delle 15 migliori pratiche sull’integrazione dei rifugiati

Guide_for_Best_Practive_Refugees-ITA-Version

Foto Dei Meeting Di Progetto

 

 
 
Si prega di consultare il link per l’ultima newsletter (PDF):
 
 
 
 
 
 
 
 
Read more

KA2 Youth “We’ll Let Youth In”

We’ll Let Youth In

Mine Vaganti NGO coordina il progetto Erasmus Plus KA2 Youth “We’ll Let Youth In”, in collaborazione con un Consorzio internazionale costituito dalle NGO CECIS (Romania) ed Ifall (Svezia). Il progetto avrà una durata complessiva di 24 mesi (Marzo 2016- Febbraio 2019).

Tutte le organizzazioni partner sono direttamente impegnate nel sostegno a categorie svantaggiate di giovani NEET attraverso la gestione di Centri Giovani, come strutture specializzate in cui i giovani svantaggiati sono coinvolti in attività ricreative ed educative implementate mediante metodologie di Educazione Non Formale, mirate a sviluppare le competenze relazionali, occupazionali, civiche e sociali dei giovani discenti.

Obiettivi dal progetto:
– Favorire l’empowerment e l’inclusione dei giovani NEET svantaggiati attraverso la mobilità internazionale, l’interazione tra pari e l’educazione non formale.
– Incrementare la consapevolezza tra i responsabili politici, le NGO, gli stakeholder ed il pubblico sul ruolo dei Centri Giovanili come strutture ibride (ricreative / educative) che sostengono l’integrazione e lo sviluppo della gioventù (in particolare delle categorie giovanili più svantaggiate) e colmano il gap inclusivo lasciato dai circuiti educativi formali.
– Scambiare conoscenze, buone pratiche e strumenti nell’ambito dell’educazione non formale tra NGO provenienti da diversi paesi europei come mezzo per mettere insieme diversi assetti metodologici fondati su peculiarità nazionali e culturali in risorse comprensive che possano incrementare la professionalità dei lavoratori giovanili, la varietà e la qualità delle attività educative fornite nei centri giovanili, in tal modo migliorando la qualità e l’efficacia del lavoro giovanile in Europa.

L’elemento principale di innovazione del presente progetto è rappresentato dalla natura e dall’obiettivo del partenariato in relazione al gruppo target: i giovani NEET svantaggiati.

MANUAL TOOLS TO INSPIRACT

Read more

KA2 VET “Languages for European Niche Tourism”

Languages for European Niche Tourism (LENT) 

Pagina Facebook del Progetto

“Languages for European Niche Tourism” (LENT) è una Strategic Partnership VET coordinata dall’organizzazione tedesca  Comparative Research Network  (CRN). Il Consorzio dei partner comprende MVNGO e conta su un totale di 7 organizzazioni da Germania, Regno Unito, Grecia, Portogallo, Turchia, Italia e Spagna.

Il progetto si propone di supportare i comparti turistici di nicchia nello sviluppo di un’apprendimento linguistico in fase di ingresso, al fine di incrementarne l’abilità nel parlare il linguaggio dei propri utenti, migliorandone di conseguenza il livello di soddisfazione e la propensione a spenderne. Il progetto si concentra sui linguaggi turistici di difficile comprensione e su quelli emergenti, consentendo alle piccole imprese di accedere a materiali di apprendimento linguistico di natura libera ed aperta in 14 lingue, fornendo un vocabolario in forma scritta ed audio.

Nel contesto di LENT saranno sviluppati i seguenti output:

1) Un “Vocabolario del Linguaggio di Base” in forma scritta ed audio contenente il linguaggio turistico di base come definito dagli esperti del settore.

2) Un “Vocabolario del Linguaggio Specialistico”, contenente un insieme di termini, in forma scritta ed audio, componente una combinazione di 600 parole che possono essere tradotte in ciascuna delle 14 lingue.

3) Un’“APP Web e Mobile”, contenente i due insiemi di parole e frasi, e dotata di funzioni di traduzione in e da ciascuna delle 14 lingue indicate come priorità ai fini del supporto della crescita del settore turistico.

LENT prevede l’implementazione dei seguenti meeting ai fini dello scambio di buone pratiche e dello sviluppo deli output previsti nell’arco dei 30 mesi della cooperazione:

– Kick.off Meeting (Berlino, Ottobre 2017)

– Partners’ Meeting 1 (Valencia, Febbraio 2018)

– Partners’ Meeting 3 (Chania, Luglio 2018)

– Partners’ Meeting 4 (Izmir, Dicembre 2018)

– Partners’ Meeting 5 (Arcos de Valdevez, Giugno 2019)

– Partners’ Meeting 6 (Sassari, Ottobre 2019)

– Meeting Finale (Berliin, Febbraio 2020)

Read more

Big Collaborarative Sport “PASSPORT”

PASSPORT

Pagina Facebook del Progetto

“PASSPORT” è una Collaborative Partnership Sport coordinata dall’organizzazione croataa Rijeka Sport’s Association, con MVNGO come partner. Il Consorzio progettuale comprende 6 NGO da Croazia, Slovenia, Austria, Italia e Bulgaria.

PSPORT promuove e supporta le doppie carriere per gli atleti mediante la creazione di un network di partner a livello internazionale ai fini dello sviluppo di una piattaforma per la formazione degli atleti nel settore del Management sportivo, in modo tal e da incrementarne l’occupabilità.

I benefici per gli atleti coinvolti nei programmi di “dual career” sono chiaramente articolati nel settore della ricerca sullo Sport. Tramite l’identificazione di buone pratiche nello sviluppo e nell’adattamento del curriculum di studi nello Sport Management alle esigenze degli atleti, il progetto PASSPORT risponderà alle esigenze ed ai prospettati benefici delle priorità europee nel settore delle doppie carriere degli atleti.

Il  progetto prevede le seguenti attività:

Kick-off meeting con i rappresentanti delle organizzazioni partner in Italia (2 rappresentanti per partner).

Mid-term meeting in Bulgaria (2 rappresentanti per partner)

Wokshop locali per atleti in tutti i paesi partner (20 atleti+12 esperti e membri del tema di management per paese partner)

Conferenza Finale con i rappresentanti dei partner in Croazia (2 rappresentanti per partner)

Read more
Facebook