We’ll Let Youth in

Menu K2

 

Mine Vaganti NGO coordina il progetto Erasmus Plus KA2 Youth “We’ll Let Youth In”, in collaborazione con un Consorzio internazionale costituito dalle NGO CECIS (Romania) ed Ifall (Svezia). Il progetto avrà una durata complessiva di 24 mesi (Marzo 2016- Febbraio 2019).

Tutte le organizzazioni partner sono direttamente impegnate nel sostegno a categorie svantaggiate di giovani NEET

http://minevaganti.org/wp-content/uploads/2017/05/Logo_WLYI-1.png

attraverso la gestione di Centri Giovani, come strutture specializzate in cui i giovani svantaggiati sono coinvolti in attività ricreative ed educative implementate mediante metodologie di Educazione Non Formale, mirate a sviluppare le competenze relazionali, occupazionali, civiche e sociali dei giovani discenti.

Obiettivi dal progetto:
– Favorire l’empowerment e l’inclusione dei giovani NEET svantaggiati attraverso la mobilità internazionale, l’interazione tra pari e l’educazione non formale.
– Incrementare la consapevolezza tra i responsabili politici, le NGO, gli stakeholder ed il pubblico sul ruolo dei Centri Giovanili come strutture ibride (ricreative / educative) che sostengono l’integrazione e lo sviluppo della gioventù (in particolare delle categorie giovanili più svantaggiate) e colmano il gap inclusivo lasciato dai circuiti educativi formali.
– Scambiare conoscenze, buone pratiche e strumenti nel ambito  dell’educazione non formale tra NGO provenienti da diversi paesi europei come mezzo per mettere insieme diversi assetti metodologici fondati su peculiarità nazionali e culturali in risorse comprensive che possano incrementare la professionalità dei lavoratori giovanili, la varietà e la qualità delle attività educative fornite nei centri giovanili, in tal modo migliorando la qualità e l’efficacia del lavoro giovanile in Europa.

L’elemento principale di innovazione del presente progetto è rappresentato dalla natura e dall’obiettivo del partenariato in relazione al gruppo target: i giovani NEET svantaggiati.