WEEELABS

Menu K2

 

La imagen puede contener: 2 personas, texto

WEBSITE

MVNGO è partner nel progetto Erasmus Plus Ka2 Youth “Weelabs” coordinato dall’organizzazione spagnola “Fundacion Emaus”, con la partecipazione di 5 organizzazioni da Spagna (Contextos), Italia (Mine Vaganti NGO e Younet), Grecia (United Societies of the Balkans) e Portogallo (Backup). La durata complessiva del progetto è stata di 18 mesi (dal Settembre 2015 al Febbraio 2017).

L’obiettivo principale del progetto WEEELABS è stata la creazione di una partnership strategica tra organizzazioni con esperienza nel campo sociale,ai fini di collaborare e sviluppare conoscenze condivise nell’ambito dello sviluppo di nuove occasioni di occupabilità per le categorie giovanili versanti in condizioni di esclusione sociale o concretamente a rischio di emarginazione, attraverso:

  • lo sviluppo di una metodologia di educazione non formale ripresa ed adattata da specifici contesti di innovazione tecnologica (Fablab) e declinata secondo il principio del “learning by doing”, con il fine ultimo di trasmettere ai giovani una serie di competenze utili ad incrementare le proprie possibilità socio-occupazionali.
  • Il riutilizzo delle apparecchiature elettroniche rappresenta una nicchia di sviluppo imprenditoriale per l’insieme di imprese sociali impegnate nella ricerca di soluzioni alle problematiche dei giovani a rischio di esclusione sociale.

Pertanto, il target gruppo del progetto è costituito dal seguente profilo: giovani in condizioni di difficoltà e inseriti in contesti diversi legati da elementi di similitudine nei rispettivi ambiti locali e territoriali, in particolar modo per quanto riguarda le difficoltà di integrazione nel sistema sociale e produttivo, ma con bisogni educativi e di integrazione comuni.

Per facilitare la loro integrazione sociale e l’inserimento nel mercato del lavoro, i partner del progetto hanno individuato il recupero e il riciclo dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) come opportunità per l’integrazione sociale e lavorativa di questi giovani, in linea con la Direttiva Europea sugli scarti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

 

PAGINA FACEBOOK DEL PROGETTO