MVNGO Sport Branch

https://www.facebook.com/MVNGOSportBranch/

MVNGO Sport Branch è una divisione specializzata costituita all’interno dell’organizzazione nel 2012.

Si compone di 5 membri attivi, tra cui 2 professionisti internazionali con competenze specifiche nell’uso educativo dello Sport. MVNGO Sport Branch opera nello sviluppo e nella realizzazione di progetti e iniziative incentrati sull’uso di Sport e NFE, in combinazione, come strumento di educazione, inclusione sociale, facilitazione dei processi comunicativi/relazionali, imprenditorialità e leadership. Le attività implementate da MVNGO Sport Branch esplorano la dimensione dello Sport legata al suo rapporto con l’Educazione Non Formale, lo sviluppo e la riflessione teorica sui nuovi metodi didattici e strumenti di Educazione Attraverso lo Sport nonchè la definizione / trasmissione delle competenze di Sport Management. MVNGO Sport Branch  ha implementato diverse iniziative a livello locale, europeo e internazionale dal 2012.

MVNGO Sport Branch Pres PDF

MVNGO è membro del network internazionale ISCA dal 2012.

ISCA è un network globale di NGO e organizzazioni sportive operanti nel settore dello Sport per Tutti. MVNGO è ha sempre lavorato nel settore dello Sport per Tutti, utilizzando lo Sport, in combinazione con le metodologie di Educazione Non Formale (metodologia di Educazione attraverso lo Sport).

L’utilizzo dello Sport in combinazione con le metodologie di ENF in qualità di strumento educativo per l’inclusione di giovani/adulti/NEET/Migranti rappresenta di conseguenza una delle aree di competenza chiave di MVNGO.

MVNGO ha ulteriormente sviluppato i propri conseguimenti nel settore creando una specifica Sport Branch nel 2012. La Sport Branch di MVNGO conta attualmente 5 membri attivi, tra i quali 2 professionisti di livello internazionale.

L’obiettivo della MVNGO Sport Branch è supportare e rafforzare l’utilizzo dell’ENF e dello Sport, in combinazione, come strumento di educazione, inclusione sociale, dialogo, sviluppo imprenditoriale, leadership etc.

I professionisti della MVNGO Sport Branch si prefiggono di incrementare la base di conoscenza e di competenza degli operatori nei settori della gioventù/adulti/sport a livello globale, con una particolare enfasi sulle seguenti tematiche:

– Principi di ENF applicati allo Sport

– Nuovi metodi e strumenti educativi nell’ambito dell’Educazione attraverso lo Sport

– Competenze di Sport Management

La MVNGO Sport Branch ha implementato con successo le sottoelencate iniziative, a partire da 2012:

  • 2012: Scambio Giovanile Youth in Action “ExSport ME Import Us”: valori dello Sport, salute.
  • 2012: European Youth Foundation “Inclusive Sport in Sardinia: Sport as a tool for inclusion”, Pilot Activity.
  • 2013: Programma Youth in Action: TC “Inclusive Sport for All”, Sport come strumento di educazione.
  • 2013: Programma Youth in Action, “Two Islands One Move”. Scambio Giovanile collegato alla European Move Week 2013, Scambio di buone pratiche fra isole.
  • 2013: Programma Grundtvig In Training Service “Education and Sport for All”, Sport come strumento di educazione.
  • 2014: Progetto su Larga Scala “Fill My Value Backpack” (FMVB), supportato e co-finanziato dalla MVNGO Sport Branch, i cui component hanno preso parte ad una visita di lavoro in Kenya. FMVB è stato organizzato da un Gruppo informale di giovani, intenzionati ad implementare sessioni di “ENF attraverso lo Sport” rivolte a bambini da aree svantaggiate.
  • 2014: Move Week Sassari 2014. Un evento sportive che ha coinvolto più di 1000 persone nel Parco di Bunnari. L’Evento è stato organizzato come parte della Campagna Europea “Now We Move”, promossa da ISCA.
  • 2014: Corso di Formazione Erasmus+ Youth in Action “Education for All” a Marrakech, Sport come strumento di educazione.
  • 2015 Coordinamento del progetto Erasmus Plus Capacity Building nel settore della Gioventù, “Inclusion Through Sport” (ITS): Sport & Educazione Non Formale in 4 Continenti e 12 countries mediante lo scambio di buone pratiche e la produzione di un Format TC e di un Handbook: ITS ha coinvolto 12 paesi di 4 continenti. Il progetto si è proposto di esaminare il ruolo dello Sport come veicolo di educazione finalizzato alla promozione dell’inclusione sociale dei giovani, dei valori della comunità e del rispetto della diversità. ITS ha rappresentato un’esperienza di successo nell’educazione attraverso lo Sport, consentendo a MVNGO (ente sviluppatore, proponente e coordinatore del progetto) di acquisire esperienza gestionale, logistica e metodologica.
  • 2016: Partnership nel progetto Collaborative Partnership Sport, “European Everyday of Sport”. Il progetto ha per obiettivo di ricercare buone pratiche di promozione del valore di inclusione sociale e salute psicofisica mediante lo Sport e l’attività fisica, con una particolare attenzione alle precedent edizioni della “European Week of Sport”, al fine di produrre e promuovere metodi rivolti alle diverse categorie professionali che possano essere utili a motivare i giovani a praticare lo Sport nell’ambito della loro vita quotidiana. Il progetto creerà un insieme di risorse online (Piattaforma Educativa ed app Android/Iphone) finalizzate a migliorare la good governance nel settore dello Sport, anche tramite lo sviluppo di un innovative network di professionisti.
  • 2016: Coordinamento del progetto Erasmus Plus Collaborative Partnership, “Young Ambassador for Sport and Volunteering” finalizzato a disseminare la metodologia di Educazione attraverso lo Sport a livello europeo. MVNGO coordina il progetto in seguito alla rinuncia del precedente ente sportivo coordinatore danese. Il progetto, dalla durata complessiva di 24 mesi, ambisce a promuovere il volontariato nel settore dello Sport, l’eguaglianza delle opportunità e la consapevolezza circa l’importanza della promozione di stili di vita salutari mediante la partecipazione nello sport per tutti. Le principali fasi di lavoro, dedicate alle azioni locali, sono legate alla promozione della cultura sportiva ed all’incremento della consapevolezza circa l’importanza dell’attività fisica, nonché alla promozione del volontariato, dei suoi valori e dei suoi benefici al livello della società. Inoltre, quale output finale del progetto, verrà create una Piattaforma Web che conterrà tutti i risultati tangibili, le buone pratiche condivise e le raccomandazioni per organizzazioni e stakehoder esterni alla partnership.
  • 2017: Partner nel progetto Collaborative Partnership “Project for Academy Sport SupPORT” (PASSPORT). Il progetto, iniziato a Gennaio 2018, intende promuovere e supportare le “dual career” degli atleti tramite la creazione di un network transnazionale di partner che svilupperà una Piattaforma di formazione degli atleti nel settore dello Sport Management, in questo modo supportando la loro occupabilità. Il progetto prevede l’implementazione di una serie di workshop locali rivolti agli atleti in tutti i paesi partner.
  • 2017: Partner nel progetto Collaborative Partnership “Good Governance in Sport”. La Collaborative Partnership è coordinate dall’organizzazione bulgara “Bulgarian Sports Development Association” e prevede una serie di attività a livello locale, nazionale, europeo ed internazionale focalizzate su sviluppo, identificazione, analisi, promozione e condivisione di buone pratiche nell’ambito della good governance, nonché sulla formulazione di raccomandazioni sul miglioramento di alcune delle summenzionate buone pratiche. Il progetto prevede anche la produzione di un “Self-learning Path” sulla good governance nel settore dello Sport, finalizzato all’auto-apprendimento dei leader e dei manager sportivi, che darà a questi ultimi la possibilità di verificare il livello di “accountability” e trasparenza delle pagine web delle organizzazioni sportive. Fra I risultati del progetto rientra inoltre un “Accountability and Transparency Handbook” rivolto alle organizzazioni sportive, che comprenderà suggerimenti e indicazioni pratiche circa l’ottimizzazione delle pagine web di un’organizzazione sportiva.
  • 2017: Partner nella Capacity Building nel settore della Gioventù “A Path to TranSportAction” (APTSA). Il progetto è coordinato dall’organizzazione croata “Rijeka Sport’s Association” e si propone di incrementare le capacità delle organizzazioni giovanili e degli stakeholder, nei paesi della partnership ed oltre, relativamente all’utilizzo dello Sport, in combinazione con metodologie di ENF di qualità, quale strumento per favorire un approccio alla pratica sportive inclusive delle differenze di genere, contrastando il sessismo e gli stereotipi di genere, e promuovendo l’eguaglianza ed il reciproco rispetto fra i generi in aree rurali svantaggiate in Europa ed America Latina. Il progetto prevede la produzione e la sperimentazione di un Format TC funzionale a fornire gli operatori giovanili di conoscenze, abilità e strumenti di ENF per coinvolgere i giovani (maschi e femmine) in attività di educazione sportiva finalizzate ad incrementare la partecipazione femminile nello Sport, a promuovere il rigetto degli stereotipi di genere ed il rispetto delle differenze e diverse sensibilità di genere. Le metodologie del Format TC saranno testare in uno Scambio Giovanile organizzato a livello internazionale, nel cui ambito saranno coinvolti giovani da tutti i paesi partner. Una fase di attività locali sarà organizzata con la partecipazione di giovani (maschi e femmine) da ogni paese partner.
  • 2017. Partner nel progetto Capacity Building nel settore della Gioventù “Women Empowerment through Sport” (WEtS). “Women empowerment through sport” (WEtS) è un progetto di Capacity Building della durata di 24 mesi coordinato dall’organizzazione bulgara “Champions Factory”, con MVNGO nel ruolo di organizzazione partner. Il progetto è gestito da un consorzio di partner composto da 6 organizzazioni da Europa (Bulgaria ed Italia), Africa (Kenya e Tanzania) ed Asia (Nepal e Cambogia). Il progetto intende sviluppare, testare e disseminare nuove metodologie educative finalizzate all’empowerment femminile attraverso lo Sport, con l’obbiettivo ultimo di sviluppare le capacità delle organizzazioni partner, di altre NGO e stakeholder nel settore di riferimento- Le attività del progetto comprendono l’implementazione di una Campagna di sensibilizzazione transcontinentale sull’empowerment femminile attraverso lo Sport, lo sviluppo e la sperimentazione di un Corso di Formazione per operatori giovanili, l’implementazione di uno Scambio Giovanile che coinvolgerà giovani da tutti i paesi partner e l’organizzazione di una Conferenza Internazionale di chiusura del progetto.

 

I seguenti professionisti nel campo dello Sport formano attualmente la composizione regolare della MVNGO Sport Branch:

  • Roberto Solinas: Fondatore, Presidente, Amministratore Delegato, European Project Manager, Formatore di Educazione Formale e Non Formale, Esperto di Marketing presso MVNGO. È la mente dietro la strategia e il concetto di MVNGO. Dal 2012 coordina le principali attività di MVNGO nel campo dello Sport. Fa parte del pool di esperti nel settore dello Sport all’interno del think-thank internazionale Spolint. È stato il Trainer ufficiale in molti progetti sportivi implementati da MVNGO a livello locale, regionale, nazionale, europeo e internazionale. Attualmente sta conseguendo un dottorato di ricerca presso l’Accademia Nazionale dello Sport “VassilLevski” a Sofia, in Bulgaria.
  • Maria Grazia Pirina: Co-fondatrice, Vicepresidente, Project Manager, Formatrice, Esperta di comunicazione. Coordina le principali attività di MVNGO nel campo dell’accoglienza finalizzata al tirocinio, del volontariato europeo e della mobilità giovanile. Attualmente sta conseguendo un dottorato di ricerca presso l’Accademia Nazionale dello Sport “VassilLevski” a Sofia, in Bulgaria.
  • Paolo Menescardi: Trainer presso MVNGO, Presidente e Project Manager presso L’ORMA, esperto di Sport e promozione sociale. Ha oltre 3 anni di esperienza in progetti sportivi ed educativi, organizzazione di eventi sportivi, gestione di attività di volontariato nello sport, formazione e istruzione. Si occupa di design progettuale presso la FISO Federazione Italiana Sport Orientamento, al cui interno svolge il ruolo di Consulente per la progettazione, la stesura e la scrittura di progetti. È anche finanziatore e project manager di Dodgeball Italia. Lavora come membro del consiglio di amministrazione e responsabile delle attività sportive per i giovani nella Federazione Italiana Sport Orienteering della FISO, nella quale è anche Membro del consiglio di amministrazione.
  • Shirin Amin: Laurea in Sport Management presso l’Accademia Nazionale dello Sport “VassilLevski” a Sofia, in Bulgaria. Pluricampionessa nazionale di nuoto della Bulgaria, ha partecipato a numerosi tornei internazionali ed ai Giochi di nuoto balcanici.
  • Federico Terzi: Ex componente dell’Assessorato Sportivo del Comune di Bergamo.