Si informa che per candidarsi ai seguenti progetti è necessario inviare il
modulo di adesione
ed il curriculum vitae a questo indirizzo email:
partenzemine@gmail.com
Per info possiamo essere contattati anche al nostro account Skype:
minevagantingo

 

 

 

Dal 1 gennaio 2014 è partito il nuovo programma Erasmus + che sarà in vigore  fino al 2020.

Le attività del vecchio programma Youth in Action sono confluite nel capitolo giovani di E+ mantenendo pressochè invariate le possibilità di mobilità per i partecipanti.

Le novità più rilevanti hanno a che vedere con il rimborso delle spese di viaggio.

I partecipanti al fine di ricevere il rimborso delle spese di viaggio devono necessariamente partire da un aeroporto italiano (vitto e alloggio sono a carico dell’associazione ospitante).

Il rimborso delle spese di viaggio viene ora calcolato in automatico, a seconda della fascia chilometrica tra il luogo di partenza a quello di destinazione.

Per conoscere l’ammontare del rimborso ammissibile invitiamo a calcolare la distanza di viaggio utilizzando lo strumento ufficiale proposto dalla Commissione Europea, il “Distance Calculator”.

La tabella seguente rappresenta l’esempio di costi rimborsabili relativamente ai corsi di formazione/TC Erasmus+ Giovani.

Distanza                                                   Importo Rimborsabile

Per distanze tra i 100 e i 499 km     >      180 EUR per partecipante

Per distanze tra i 500 e i 1999 km   >      275 EUR per partecipante

Per distanze tra i 2000 e i 2999 km >      360 EUR per partecipante

Per distanze tra i 3000 e i 3999 km >      530 EUR per partecipante

Per distanze tra i 4000 e i 7999 km >     820 EUR per partecipante

Per distanze di 8000 km o più         >     1100 EUR per partecipante

Una buona conoscenza della lingua inglese è un requisito importante ma non fondamentale.

Un progetto di  mobilità non è una vacanza ma un’opportunità offerta dall’Unione Europea per favorire l’incontro con altre culture.

Per inoltrare la candidatura è necessario inviare a partenzemine@gmail.com

– Il Curriculum Vitae

–  il modulo di adesione compilato

– L’Application form che verrà inviato in allegato ad una email

In caso di selezione ad un’attività di mobilità proposta da Mine Vaganti NGO ricordiamo che:

– E’ necessario versare la quota di partecipazione pari a 65€.

– Pagandola si avrà la possibilità di partecipare a tutte le mobilità proposte della nostra organizzazione per i successivi 365 giorni da quello del versamento.

Invitiamo tutti i partecipanti a verificare di essere in possesso di un documento di identità in corso di validità per la destinazione da essi prescelta sulla base della legislazione vigente in materia (per ulteriori informazioni, visitate il sito: http://www.viaggiaresicuri.it/).

Qualora ne foste sprovvisti, la scrivente NGO declina ogni responsabilità in merito: è cura del singolo partecipante verificare la documentazione necessaria alla partenza.

Mine Vaganti NGO offre:

  • l’opportunità (scopri la lista dei progetti con posizioni aperte) a tutti i giovani di età compresa tra i 15 e i 30 anni (group leader anche over 30) oltre di poter viaggiare per l’Europa quasi a costo zero (vitto e alloggio gratuito e rimborso sostanzioso delle spese di viaggio) nell’ambito del Programma Erasmus+;
  • il confronto con altri ragazzi provenienti da tutta Europa;
  • imparare attraverso l’educazione non formale su un tema specifico, attuale ed “europeo”;
  • migliorare il tuo inglese o la conoscenza di un’altra lingua;
  • creare un network di contatti utili anche in campo lavorativo;
  • vivere un’esperienza unica!

Dal 2009 ad oggi, grazie anche al nostro network internazionale, abbiamo partecipato a tantissimi progetti di livello europeo, offrendo opportunità di scambio e formazione a più di 200 giovani ogni anno!

Parti insieme a noi!

P.S. Portare in valigia lo spirito di adattamento e la “fame di conoscenza” di altre culture!!!!

Che cosa sono gli Scambi Culturali Europei?

Sono progetti che promuovono la mobilità giovanile e l’apprendimento interculturale attraverso gli scambi socioculturali tra gruppi di giovani provenienti da diversi paesi europei e non solo. Sono finanziati dal Programma comunitario Erasmus+ capitolo giovani che prende il testimone dal programma 2007/2014 Youth in Action.

Incontrando altre culture e realtà, i giovani possono imparare gli uni dagli altri approfondendo il tema dello scambio possono scoprire analogie e differenze fra le loro culture e le loro formazioni personali, oltre ad acquisire nozioni e informazioni utili ad arricchire il proprio bagaglio culturale.

Questo tipo di esperienze serve a combattere pregiudizi e stereotipi negativi che spesso si hanno verso le altre culture e prevedono come strumento di base il dialogo e il confronto aperto fra tutti i partecipanti.

In un’iniziativa di scambio, gruppi di giovani provenienti da contesti diversi e da più paesi hanno l’opportunità di incontrarsi, discutere e confrontarsi su diversi temi, nonché di acquisire conoscenze sui rispettivi paesi e contesti culturali, il tutto facendo sempre riferimento ad un tipo di apprendimento non formale.

Chi può partecipare?

Possono partecipare giovani di età compresa, in linea di principio, fra i 13 e i 25 anni legalmente residenti in uno dei paesi aderenti al programma. Spesso, comunque, si ha la presenza di giovani sino e oltre i 30 anni i quali assumono il ruolo di leader di gruppo. Ad ogni modo è usuale differenziare i progetti rivolti ai giovani dai 13 ai 17 anni con i progetti rivolti ai giovani dai 18 a 25.

Come è strutturato uno scambio?

Lo scambio può interessare due paesi (bilaterale), tre paesi (trilaterale) o più di tre paesi (multilaterale).

Il programma prevede, un minimo di 16 e un massimo di 60 partecipanti per singolo progetto.

I vari gruppi nazionali dovrebbero essere sempre equilibrati in termini di numero di partecipanti per singola organizzazione.

La durata dell’attività di scambio va da un minimo di 6 ad un massimo di 21 giorni, esclusi i giorni di viaggio.

Spese a carico del partecipante:

Attraverso i fondi del programma E+ è possibile prendere parte ad uno scambio culturale con una cifra davvero contenuta che comprende volo di andata e ritorno, vitto, alloggio, assicurazione e spese di gestione.

E’ necessario comunque conservare tutti i titoli di viaggio da consegnare in originale all’associazione organizzatrice dello scambio e inviarli a Mine Vaganti NGO.

Come candidarsi?

Per tutti i progetti promossi da Mine Vaganti NGO è presente una breve descrizione nell’area PARTENZE  e successivamente verrà fornito un programma delle attività. Chiunque voglia candidarsi per partecipare a uno dei nostri progetti deve compilare il “modulo adesione” presente nell’area download e inviarlo insieme ad un semplice curriculum vitae a partenzemine@gmail.com.

Inviare anche il modulo “autorizzazione per minorenni” nel caso in cui non si siano compiuti ancora i 18 anni.

Una volta selezionati, questi i passi da fare:

1) versare la quota di partecipazione, ove richiesto e se specificata nella descrizione dello scambio, tramite Paypal, trasferimento bancario all’indirizzo IBAN specificato o postepay;

2) inviare via mail copia del versamento e un documento d’identità;

MVNGO provvederà quindi a guidare nell’acquisto dei biglietti di viaggio, fare l’assicurazione ove necessario e a comunicare tutte le informazioni necessarie al partecipante.

Che cosa sono i Seminari, Training Course e le Partnership Building Activity?

In questi progetti, si promuove lo scambio di esperienze, competenze e buone pratiche tra coloro che si occupano di giovani e le organizzazioni giovanili. Sono anche previste attività che conducano alla realizzazione di progetti, partnership e reti durevoli e di qualità.

Chi può partecipare?

Possono partecipare giovani senza alcun limite di età purché residenti in uno dei paesi aderenti al programma Erasmus+ capitolo giovani.

Struttura:

I progetti prevedono sempre un’organizzazione che coordina il progetto e diverse organizzazioni partner.

I temi di riferimento sono trattati in maniera più impegnativa rispetto ad un normale scambio culturale, e, una buona conoscenza della lingua inglese risulta essere importante. I metodi di lavoro fanno sempre riferimento all’apprendimento di tipo non formale.

I vari gruppi nazionali dovrebbero essere sempre equilibrati in termini di numero di partecipanti per singola organizzazione.

Spese a carico del partecipante:

Attraverso i fondi del programma E+ è possibile prendere parte ad un corso di formazione con una cifra davvero irrisoria.

Infatti, per partecipare occorre pagare una quota che varia, a seconda dello scambio, ma comunque molto contenuta e comprende volo di andata e ritorno, vitto, alloggio, assicurazione e spese di gestione.

E’ necessario comunque conservare tutti i titoli di viaggio da consegnare in originale all’associazione organizzatrice dello scambio e inviati a partenzemine@gmail.com o via posta a:

Mine Vaganti NGO, Via D’Annunzio, 4 Perfugas (Sassari) 07034.

Come candidarsi?

Per tutti i progetti promossi dalla Mine Vaganti NGO è presente una breve descrizione nell’area PARTENZE mentre il programma delle attività verrà inviato successivamente.

Chiunque voglia candidarsi per partecipare a uno dei nostri progetti deve compilare il “modulo adesione” presente nell’area  “Modulistica” e inviarlo insieme ad un semplice curriculum vitae a partenzemine@gmail.com.

Inviare anche il modulo “autorizzazione per minorenni” nel caso in cui non si siano compiuti ancora i 18 anni.

Una volta selezionati, questi i passi da fare: 1) versare la quota, specificata nella descrizione dello scambio, tramite Paypal,  trasferimento bancario all’indirizzo IBAN specificato o Postepay; 2) inviare via mail copia del versamento e un documento d’identità;

Successivamente a quanto descritto sopra MVNGO provvederà ad acquistare il biglietto aereo, fare l’assicurazione e a comunicare tutte le informazioni necessarie al partecipante.

Mine Vaganti NGO è un’associazione accreditata come ente d’invio e coordinamento SVE (Servizio volontariato Europeo), codice 2012-IT-13.
In queste sezione, proporremo i progetti con posizioni aperte per svolgere un periodo di volontariato all’estero.

Come candidarsi

Per candidarsi a uno dei progetti gestiti da Mine Vaganti NGO basta compilare e il modulo di candidatura apposito ed inviare il proprio Curriculum Vitae in formato Europass, una lettera motivazionale in inglese o nella lingua del paese ospitante se la si conosce, a evsmine@gmail.com.

L’esperienza accresce la solidarietà tra i giovani ed è un vero “servizio di apprendimento”.

Infatti, oltre ad operare a favore delle comunità locali, i volontari apprendono nuove capacità e nuove lingue, entrando in contatto con nuove culture.

Un progetto SVE può svolgersi in vari settori o aree di intervento, come cultura, gioventù, sport, assistenza sociale, patrimonio culturale, arte, protezione civile, ambiente, sviluppo cooperativo, ecc.

Sono esclusi interventi ad alto rischio in situazioni immediatamente successive a crisi (aiuti umanitarie, aiuti immediatamente successivi a catastrofi, ecc.).

Chi può partecipare

Tutti i giovani dai 18 ai 30 anni residenti in uno dei paesi aderenti al programma comunitario Erasmus+.

In alcuni casi eccezionali anche i giovani a partire dall’età di 16 anni possono partecipare al servizio volontario europeo.

Come è strutturato lo SVE

Il progetto di SVE può essere individuale (ad esempio 1 volontario viene inviato da noi a un’Organizzazione Ospitante), oppure di gruppo (ad esempio vengono inviati da 2 a 100 volontari da una o più Organizzazioni di Invio ad una o più Organizzazioni Ospitanti. La caratteristica dell’attività SVE di Gruppo è che i volontari prestano servizio nello stesso periodo e all’interno di un’area di intervento comune).

Il monte ore di lavoro a carico dei partecipanti è di circa 30 ore/ settimana, in genere i weekend sono liberi così come 2 giorni liberi al mese. Al volontario è garantita ogni tipo di assistenza (logistica, medica, assistenziale) oltre ad un corso di lingua del Paese ospitante e ad un mentore che seguirà il volontario in ogni attività.

Alla fine del progetto verrà rilasciato al partecipante il certificato YOUTH PASS, attestante l’apprendimento non formale conseguito durante il progetto.

Spese a carico del partecipante

Sono totalmente coperte le spese di vitto e alloggio ed, inoltre, è previsto il rimborso dei costi di trasporto (aereo/bus/treno) A/R per il paese ospitante entro il limite massimale fissato dal Distance Calculator. E’ previsto, poi, un contributo mensile per il volontario, che a seconda del Paese varia tra le 70 e le 115 € al mese.

 Se interessati, scrivete a evsmine@gmail.com inviando il vs cv e lettera motivazionale!

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva